Come collegare un ukulele a un pickup

rimuovete questi annunci

Bill, alias "Calypso_Poet" (sul forum di Ukuworld) ha posto una domanda molto interessante che non avevo mai incontrato prima. Ha un ukulele "acustico" e voleva sapere come elettrificare l'ukulele. Ciò significa come collegare un ukulele con un pickup o, in altre parole, come aggiungere un qualche tipo di pickup al proprio ukulele in modo da poterlo amplificare.

Pickup nelle parole di Wikipedia

Un pickup è un trasduttore che cattura o percepisce le vibrazioni meccaniche prodotte dagli strumenti musicali. Le converte poi in un segnale elettrico che viene amplificato da un amplificatore per strumenti. Il risultato? Produce suoni musicali attraverso un altoparlante in una cassa acustica.

Non avrei saputo dirlo meglio. I pickup esistono dagli anni Cinquanta. Ci permettono di amplificare il suono proveniente dal nostro ukulele. Le stesse vibrazioni che vengono inviate nel corpo dell'ukulele per creare quel bel suono possono essere raccolte da un pickup. Ciò significa che è possibile amplificarle e trasmetterle attraverso un altoparlante. L'uso di un ukulele con pickup consente di suonare per folle più numerose. Inoltre, consente di aggiungere fantastici effetti di amplificazione.

ukulele elettrico con borsa rigida e amplificatore

Di recente sono emersi molti pickup diversi, in particolare per gli ukulele. Se è la prima volta che si guarda ai pickup, questo può creare confusione. Per semplificare le cose, è possibile dividerli in due gruppi principali: pickup attivi e passivi.

Ukulele con pickup piezo passivi

Nelle chitarre, i pickup passivi o piezoelettrici sono i pickup magnetici "originali". Senza entrare troppo nei dettagli, sono costituiti da molte spire di filo di rame attorno a un magnete permanente, solitamente in Alnico o ceramica. La posizione del magnete in prossimità delle corde magnetizza queste ultime, che diventano anch'esse magnetiche.

Quando le corde vibrano, disturbano il campo magnetico, provocando il passaggio di una corrente elettrica attraverso il filo di rame che rappresenta quella specifica vibrazione. Questa corrente può essere amplificata e convertita in suono. La maggior parte dei pickup per chitarra sono passivi.

I pickup passivi per ukulele sono costruiti in modo diverso, ma il principio è lo stesso. Grazie alla loro struttura, questi pickup inviano il segnale "grezzo" proveniente dalle corde dell'ukulele all'amplificatore o all'altoparlante (con un preamplificatore). Il loro suono è più pieno e naturale. Inoltre, sono molto più leggeri dei pickup attivi (continuate a leggere per sapere perché).

Il problema dei pickup passivi è che le bobine di filo coinvolte possono trasmettere molto ronzio e interferenze di fondo. I pickup passivi sono anche piuttosto sensibili al feedback quando vengono spinti a fondo. Un altro svantaggio è che necessitano di un preamplificatore esterno. Ciò significa che non è possibile collegare direttamente l'ukulele a un altoparlante. Tuttavia, qualsiasi amplificatore per chitarra acustica funziona bene.

Maggiore gamma dinamica

I pickup passivi, nonostante i loro svantaggi, hanno una maggiore gamma dinamica. Se siete il tipo di suonatore a cui piace passare da un sussurro silenzioso a un lamento urlante, è probabile che una configurazione passiva si adatti meglio al vostro stile di gioco. Inoltre, questi modelli tendono a perdere i dettagli delle alte frequenze e ad esaltare le frequenze più basse, conferendo loro un tono più caldo.

Il Kremona (KNA) UK-1 (69 dollari) è un pickup passivo per ukulele che non è difficile da installare. È molto popolare, ha un bell'aspetto con il suo involucro di legno, è facile da usare, non è affatto invadente per l'ukulele e si adatta alla maggior parte degli ukulele. Il modo migliore per installarlo è nel momento in cui si cambiano le corde.

Kremona KNA UK-1 pickup piezo passivo per ukelele

Se desiderate un'ulteriore spinta e non avete paura di fare un (piccolo) buco nel vostro ukulele, il doppio pickup piezoelettrico K&K Sound Aloha Twin (79 dollari) è perfetto per voi. K&K è un produttore molto popolare che produce pickup passivi non solo per ukulele, ma anche per chitarre, mandolino e banjo. Sebbene all'inizio siano più invadenti da installare, dopo l'installazione non presentano quasi alcuna differenza visibile. Inoltre, non c'è il fastidio di doverli reinstallare a ogni restringimento, come nel caso dell'UK-1 di Kremona. Grazie alla loro configurazione doppia "in-body", hanno un suono più naturale.

sistema aloha twin pickup dual piezo per ukulele di K&K sound

Ukulele con pickup attivi

I pickup attivi utilizzano un numero molto inferiore di bobine, perché il loro circuito include un preamplificatore attivo, solitamente alimentato da una batteria da 9V (o dalla tipica CR2032 da 3V). Ciò significa che il segnale viene amplificato immediatamente all'interno dell'ukulele, prima ancora che raggiunga l'altoparlante.

pickup attivo per ukulele

Il numero inferiore di bobine di un pickup attivo significa che ha un'uscita naturale più bassa (cioè prima del preamplificatore), è meno suscettibile al rumore di fondo ed è naturalmente molto più silenzioso in questo senso. Tuttavia, il preamplificatore attivo significa che questi pickup hanno generalmente un guadagno in uscita molto più elevato rispetto ai modelli passivi. Ricordate, però, che la gamma dinamica sarà inferiore. Dal punto di vista tonale, questi pickup vengono talvolta descritti come "sterili" o "freddi".

Il sistema di pickup attivo di gran lunga più popolare è il pickup per ukulele L.R. Baggs FIVE.O, con recensioni sostanzialmente solo positive. Il suo prezzo è piuttosto elevato, circa 150 dollari.

Che dire del posizionamento del pickup sull'ukulele?

Una volta deciso il tipo di tecnica di pickup da utilizzare (passiva o attiva), è necessario pensare anche al tipo di pickup desiderato.

Pickup con trasduttori per tavole armoniche (SBT)

I pickup SBT vengono applicati sul corpo dell'ukulele, come il pickup K&K Sound Aloha Twin. Possono essere montati all'interno o all'esterno. Questo tipo di pickup capta le vibrazioni provenienti dalle corde quando vengono pizzicate o strimpellate. Il posizionamento è molto importante con questi pickup SBT, quindi leggere sempre attentamente il manuale. I pickup SBT consentono di ottenere un tono più naturale e pieno rispetto ai pickup UST (leggi).

pickup del trasduttore della tavola armonica SBT

Pickup con trasduttore sotto la sella (UST)

I pickup UST sono installati nella parte inferiore della fessura della sella del ponte. La selletta vibra quando si pizzicano o si strimpellano le corde e queste vibrazioni vengono inviate attraverso l'UST. Sono più difficili da installare perché richiedono la realizzazione di fori per il cablaggio e un ottimo contatto tra il pickup e la selletta. Il famosissimo pickup attivo L.R. Baggs FIVE.O è un pickup UST ed è usato frequentemente da chi suona l'ukulele.

Pickup Saddle Block Transducer (SBT)

I pickup SBT scorrono tra le corde e la selletta e sono tenuti saldamente dalle corde, come ad esempio il Kremona (KNA) UK-1. L'installazione è semplice e non richiede alcuna modifica all'ukulele.

pickup con trasduttori diversi per ukulele
Da sinistra a destra: Pickup trasduttore per tavola armonica K&K Sound Aloha Twin, pickup trasduttore sotto sella L.R. Baggs FIVE.O, pickup trasduttore per blocco sella Kremona (KNA) UK-1.

Conclusione - Ukulele con pick-up

Speriamo che questa mini-guida ai pickup per ukulele vi abbia dato un vantaggio nella ricerca del pickup più adatto a voi! Attivo o passivo? SBT, UST o SBT? Tutti hanno una tonalità diversa e non esiste un pickup che si adatti alle esigenze di tutti.

Avete bisogno di altri input?

Non esitate a contattarmi se avete bisogno di ulteriori informazioni sul collegamento dell'ukulele a un pickup.

Siete interessati a saperne di più su come leggere le tabulazioni dell'ukulele?

AVETE UNA DOMANDA?

Abbonarsi
Notifica di
ospite

1 Comment
I più votati
Il più recente Il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
rimuovete questi annunci
Non vendere i miei dati